Blue BI Academy 2019

Si conclude l’Academy Blue BI: il percorso di formazione, durato quattro settimane, ha visto nove brillanti neolaureati seguire lezioni focalizzate sui processi di Analytics, dal Data Modeling al Reporting, Dashboarding, BSC ed Infografiche, attraverso piattaforme come Power BI, SAP BO, SAP SAC, SAS e Qlik.
I corsi, tenuti nella sede di Milano dai consulenti più esperti e specializzati sulle piattaforme, sono stati un vero successo! I temi trattati sono stati assimilati e appresi dai ragazzi in maniera esemplare, mostrandosi interessati e interagendo attivamente con i docenti, che sono riusciti a suscitare in loro l’interesse giusto per aumentare l’apprendimento.
L’obiettivo del corso, di formare e selezionare i migliori partecipanti, è stato portato a termine egregiamente.

I contenuti e gli obiettivi di alcuni dei corsi sono di seguito sintetizzati grazie al contributo dei responsabili di ognuno di essi. La scelta di affidare ai consulenti interni dell’azienda la formazione dei ragazzi che si affacciano per la prima volta al mondo del lavoro da neolaureati, è giustificata dal CEO Nicola Celli con la sicurezza dei mezzi dei propri collaboratori, formati e aggiornati costantemente sui processi e sui nuovi trend dei principali strumenti di Analytics, e la profonda fiducia in ognuno di loro; la formazione è molto importante in Blue BI, sia per quanto riguarda le nuove persone sia per quelle già inserite da più tempo.

 

QlikSense

Il corso di QlikSense Base nasce con l’intento di fornire informazioni fondamentali e prioritarie su Qlik Sense, piattaforma di Data Visualization & Analytics.
Il contenuto verterà sulle proprietà generali e caratteristiche di base dello strumento,
con particolare focus sulla sua utilità complessiva e sugli aspetti strettamente legati alla data presentation
L’obiettivo è quello di rendere i partecipanti autonomi nell’utilizzo del tool nelle sue funzionalità di base e capaci di realizzare dashboard per un’analisi completa ed esaustiva.

Caterina

 

QlikSense Avanzato

“L’obiettivo del corso è quello di formare consulenti che siano in grado di utilizzare lo strumento in maniera autonoma, anche nelle sue funzionalità avanzate (utilizzo di codice all’interno dello script di caricamento e modellazione dati).
Il contenuto verte sulla riproduzione del processo ETL in Qlik e sulla costruzione di un modello dati più o meno complesso, con particolare focus sull’utilizzo dello script di caricamento (applicazione dei principali comandi e delle principali funzioni) e sugli aspetti strettamente legati alla modellazione, alla presentazione e all’analisi del dato.”

Chiara 

 

SAP BO

“Durante le lezioni è stato illustrato il funzionamento della piattaforma SAP Business Object per la realizzazione e la condivisione di reportistica in ambito SAP BI.
I ragazzi hanno toccato con mano l’utilizzo e la gestione del portale per la pubblicazione e condivisione di report e dashboard di analisi.
Successivamente è stato approfondito lo strumento di sviluppo di report Web Intelligence, con il quale hanno potuto mettersi alla prova nella realizzazione di report tramite esercizi pensati per dargli modo di provare e approfondire le potenzialità messe a disposizione dallo strumento.
Analogamente si è svolta in seguito la giornata dedicata all’applicativo Lumira Discovery, strumento di data discovery e self analysis.
Sono state tre giornate molto dinamiche e proficue, che sicuramente hanno avvicinato i ragazzi ai concetti principali dello sviluppo di analisi dei dati, permettendogli anche di toccare con mano esempi concreti.”

Nicolò 

 

Sap Analytics Cloud

“Sap Analytics Cloud è un’unica soluzione di pianificazione e analisi che mette in collegamento ogni reparto e allinea tutti verso obiettivi comuni.
Ottimizza i flussi di lavoro per accelerare la pianificazione, il budgeting e la previsione attraverso simulazioni what-if.
Apprende automaticamente, consiglia la strada da seguire e individua i fattori di rischio.
I risultati vengono visualizzati in una grafica intuitiva che chiarisce i concetti a colpo d’occhio.
Tutte le parti interessate possono interagire da qualsiasi luogo interrogando i dati in linguaggio naturale.”

Simone 

 

Data Modeling

“La sessione Data Modeling si è occupata di raccontare in generale la teoria delle basi di dati.
Più nel dettaglio, ha coperto quelli che sono i vari step nella progettazione di una base di dati: progettazione concettuale, logica e fisica. Per una maggiore comprensione di quest’ultima, in particolare, è stato introdotto il linguaggio SQL con esempi.
Progettata la base di dati, il corso ha posto attenzione al mondo della BI, e quindi alla progettazione/realizzazione di Star Schema, modelli alla base di applicazioni di Business Intelligence.
Per concludere è stata presentata, in preparazione alla sessione ETL, la metodologia di caricamento dei DWH, con consigli e best practice.”

Alberto 

 

In bocca al lupo ai futuri consulenti!