logo BLUE BI business intelligence & analytics

BBI per CLINICAL TRIALS

La soluzione di Business Intelligence per il Clinical Trial data management​

BBI per Clinical Trials è la soluzione di BI per la gestione e il monitoraggio degli studi clinici in modo efficiente, attraverso approcci analitici e cognitivi, che garantisce tempi e costi certi.
La soluzione BBI per Clinical Trials permette di sfruttare al massimo l’enorme quantità di dati prodotti dalla ricerca clinica senza esserne sopraffatti. Attraverso l’uso di tecniche di Risk Based Monitoring predittivo, con anomaly detection e predictive modeling, e l’impiego di approcci analitici e cognitivi avanzati nei processi decisionali, i dati diventano la risorsa essenziale per la futura sostenibilità finanziaria del settore.

Raggiungimento delle milestones

Studio delle metriche qualitative e monitoraggio basato su indici di rischio, centralizzato e remoto.

Real Time Analysis

Strumenti digitali e analitici che consentono l’automazione nel monitoraggio degli studi clinici, visibilità dei dati e delle azioni intraprese.

Dati aggregati

Aggregazione dei dati in tempo reale tra sistemi informatici di gestione dello studio clinico.

Applicazioni reali di BBI
per Clinical Trials

La soluzione di BI integra Algoritmi ML per identificare i siti che con maggiore probabilità avranno prestazioni migliori o peggiori durante lo studio clinico.  

BBI per Clinial Trials è basato su SAS Viya, un motore di analisi in memoria abilitato per il cloud che fornisce insight analitici rapidi, accurati e affidabili, per il monitoraggio siti basato sui dati.

Process Mining

Le funzioni sono adattabili ed estendibili per ogni singola esigenza.

Drop-Out

La soluzione di BI che permette di gestire gli studi clinici in modo più efficiente, riduce i costi e minimizza le milestone non raggiunte.

Drop-Out utilizza algoritmi ML di tipo supervisionato.

Risk Based Monitoring

La metodologia RBM identifica rapidamente modelli, tendenze e relazioni nei dati strutturati e non strutturati. Trasforma i dati e i KPIS in informazioni utilizzabili in tempo reale.

RBM è ormai una metodologia richiesta anche da FDA Food & Drug Administration

Soluzioni Tailored di Business Intelligence per Clinical Trials

La soluzione prevede lo scarico e l’integrazione di dati provenienti da più source system aziendali, adattandosi alla tecnologia già preesistente tramite l’utilizzo di connettori e scripts di scarico specifici. I dati, una volta raccolti, vengono manipolati, puliti, trasformati e integrati al fine di poter sfruttare tutte le potenzialità informative atte al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

I dati, una volta integrati e organizzati per area d’interesse, verranno utilizzati per le analisi approfondite e il monitoraggio degli indici, tramite report grafici interattivi e sintetici. L’aggiornamento dei dati è gestito in maniera automatica in modo da avere sempre a disposizione l’ultimo dato disponibile.

reports sono disponibili e facilmente raggiungibili via browser, utilizzando quindi i più comuni device (tablet, iPad, PC). Il reporting è fruibile anche da Smartphone/iPhone realizzando una reportistica adeguata e comunque potranno essere visualizzati e navigati da diversi device.

business intelligence per clinical trials

L’utilizzo di strumenti SAS, in particolare la piattaforma SAS Viya, permette l’implementazione dell’intera soluzione in un unico ambiente integrato. 

Site Selection

La Site Selection è quella fase dello studio clinico dove vengono ingaggiati i centri che si occuperanno di arruolare i pazienti e ricopre un ruolo chiave per garantire la chiusura di uno studio nei tempi e nei costi prestabiliti.

Se la fase di arruolamento dei pazienti non rispetta le tempistiche prestabilite, può bloccare una sperimentazione clinica e ritardare l’ingresso di terapie e dispositivi medici salvavita nel mercato sanitario. 

Quindi, la selezione di un centro che porta pochi o addirittura nessun arruolamento costituisce un fattore di rischio.

Per minimizzare questi rischi l’advanced analytics viene in soccorso: dati storici (studi precedenti, letteratura scientifica, ecc.), fonti esterne e\o dati reali direttamente forniti dai centri o dagli sponsor, sono fonti preziose da analizzare con strumenti statistici e algoritmi avanzati al fine di prevedere le possibili performance e selezionare i centri più virtuosi e affidabili.
 
Il vantaggio di una scelta data driven non è solo quello di ridurre il rischio di ritardi nella chiusura degli studi ma anche di rafforzare il rapporto di fiducia con i centri selezionati.

 

ARTICOLI DA NON PERDERE

BLOG

Praesent nec semper eros. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus.

Digital Dashboard: i dati alla guida degli investimenti delle attività digitali

Nell’industria farmaceutica è in atto un profondo processo di digitalizzazione che ha spinto le organizzazioni a rivedere le proprie strategie di business e ad adottare un approccio sempre più orientato ai dati. Questo Case Study descrive un’importante progetto sviluppato da Blue BI per il cliente Angelini Pharma, che ha l’obiettivo di centralizzare la maggior parte delle analisi delle attività digitali di cui un utente può avere bisogno.

continua a leggere »
KPI Management

Ottimizzazione dei processi aziendali attraverso il KPI Management: un Case Study di successo

Blue BI ha gestito, presso un’azienda del settore Guarnizioni Industriali un progetto di KPI Management.
Vediamo insieme come abbiamo aiutato il cliente, che aveva la necessità di utilizzare strumenti di BI per calcolare i KPI aziendali, a implementare Qlik Sense.
Il cliente ha ottenuto un miglioramento del 77%, poiché gli utenti hanno potuto sfruttare molti automatismi che in precedenza avvenivano tramite step manuali. Da questo dato si evince un risparmio di tempo e di energie dedicabili ad analisi anche più accurate.

continua a leggere »
Data Strategy

Data Strategy: la chiave per il successo

Cos’è la Data Strategy e perchè conviene implementarla in azienda? Vediamo qual è lo stato dell’arte in Italia e quali sono i nuovi paradigmi architetturali: Data Fabric e Data Mesh. Un’azienda su due, tra grandi realtà e PMI, dichiara di non fare uso di strumenti di data science a supporto delle decisioni strategiche. Seppur in crescita, i margini di miglioramento sono ancora enormi. Le aziende in stato avanzato possiedono un notevole vantaggio concorrenziale rispetto ad aziende immature o ai primi passi, sia in termini di ricavi che di costi.

continua a leggere »

Fissa un appuntamento con uno dei nostri responsabili