logo BLUE BI business intelligence & analytics
Cerca
Close this search box.

L’importanza della Data Experience: ottimizzare la BI attraverso la qualità e il Catalogo dei Dati

Data Experience

Condividi

Introduzione

Nel contesto aziendale contemporaneo, i dati sono diventati l’elemento chiave per guidare le decisioni aziendali e ottenere un vantaggio competitivo, ormai questo è noto. Avere una Data Strategy efficace porta infatti diversi benefici. Tuttavia, la quantità di dati disponibili è vasta e in continua crescita, rendendo essenziale per le aziende non solo raccoglierli, ma anche garantire la loro qualità e organizzazione efficace, il tutto per migliorare la Data Experience, sia per utenti finali che per sviluppatori.

In questo articolo, esploreremo il ruolo cruciale della qualità dei dati e della loro catalogazione al fine di ottenere un miglioramento della Data Experience.

Cos’è la Data Experience?

La Data Experience rappresenta l’esperienza completa degli utenti con i dati aziendali, dalla scoperta, accesso, comprensione e utilizzo. Qualsiasi interazione dell’utente con i dati rientra in questo concetto.
Per garantire una ottima Data Experience risulta fondamentale avere dati corretti, organizzati e facilmente fruibili da parte degli utenti.

Di seguito approfondiamo quindi i concetti di Data Quality e Data Catalog, fondamenta di questo ambito.

Garantire la Qualità dei Dati

La qualità dei dati è un pilastro fondamentale per qualsiasi iniziativa di business intelligence di successo. Garantire la qualità dei dati significa assicurarsi che siano accurati, completi, consistenti e affidabili.

La precisione dei dati è essenziale per prendere decisioni informate. Dati inesatti possono portare a conclusioni errate e influenzare negativamente le operazioni aziendali. Pertanto, è cruciale implementare processi e controlli per garantire che i dati siano accurati e aggiornati.

L’integrità dei dati è altrettanto importante. Ciò implica che i dati siano completi e coerenti in tutte le fonti e le piattaforme. Inconsistenze nei dati possono compromettere l’analisi e la creazione di report affidabili, mettendo a rischio la credibilità delle decisioni aziendali, andando ad impattare negativamente la Data Experience.

Data Experience Data Strategy

Migliorare la Data Quality con il Data Catalog

Per migliorare la qualità dei dati e garantirne una gestione efficiente, le aziende possono fare affidamento su strumenti come il Data Catalog. Un catalogo dei dati è un registro centralizzato che fornisce una visione consolidata di tutti i dati disponibili in un’organizzazione, compresi dettagli come la fonte, la struttura, la qualità e l’utilizzo dei dati.

Un catalogo dei dati funge da punto di riferimento per i professionisti del settore, consentendo loro di scoprire facilmente quali dati sono disponibili, chi è responsabile della loro gestione e quali standard di qualità devono essere rispettati. Inoltre, facilita la collaborazione e la condivisione delle risorse dati tra i dipartimenti, promuovendo un approccio olistico o collaborativo alla gestione dei dati.

Implementare un Data Catalog Efficace

L’implementazione di un catalogo dati efficace richiede una strategia ben definita e l’utilizzo di strumenti tecnologici adeguati. Identificare i requisiti specifici dell’organizzazione e coinvolgere le parti interessate sono passaggi cruciali per garantire il successo dell’iniziativa.

Una volta implementato, è essenziale mantenere aggiornato il catalogo per riflettere qualsiasi cambiamento nei dati e nei processi aziendali. Inoltre, è consigliabile integrare il catalogo dei dati con quanti più sistemi e applicazioni aziendali per massimizzarne l’efficacia, l’utilità e la completezza.

Esiste una moltitudine di strumenti che abilita alla creazione e gestione di un Data Catalog, come ad esempio Azure Data Catalog, Qlik Data Catalog, PowerBI Data Catalog etc.

A seconda dell’infrastruttura, strumenti a disposizione, esigenze e dettaglio necessario, il disegno e l’implementazione può vertere su soluzioni differenti.

Perchè concentrarsi sulla Data Experience?

In conclusione, la Data Experience rappresenta un elemento essenziale per sfruttare appieno il potenziale dei dati, sia per gli utilizzatori finali, Business Users, che per sviluppatori. E gli ambiti più importanti per garantire una buona Data Experience sono sicuramente la qualità dei dati e l’implementazione di un catalogo dati efficiente, al fine di ottenere vantaggi competitivi significativi e tangibili.

Investire nelle giuste strategie e tecnologie per gestire e valorizzare i dati può fare la differenza tra il successo e il fallimento nel panorama aziendale sempre più orientato ai dati e al loro valore.

Se vuoi approfondire maggiormente l’argomento, contattaci!

Realizziamo soluzioni di Business Intelligence & Advanced Analytics per trasformare semplici dati in informazioni di grande valore strategico.

Autore

Tabella dei Contenuti